Aldo Gambato
Nato a Ciriè il 1 gennaio 1962, inizio presto a fare foto, all’età di 8 anni ricevo in regalo una macchinetta fotografica di plastica, e per me si apre un mondo.
Quell’anno faccio i compiti scolastici estivi corredati da fotografie, molto puerili, in linea di massima giochi, costruzioni, macchinine, cose del genere, tutto in bianconero.
Ottengo cosi i miei primi complimenti, e questo mi spinge a continuare.
Anni dopo passo a fotografare con una vecchia Comet, quella di mio padre, iniziando a fotografare a colori.
Verso i 14\15 anni durante le superiori compro un’enciclopedia a fascicoli che spiega tutto sulla fotografia, dallo scatto, i materiali, lo sviluppo, la stampa.
Non avrò mai la possibilità di sviluppare e stampare le mie foto, per mancanza di posto adatto, ma continuo con una piccola Fuji, formato 110, corredata di flash, comprata col primo stipendio.
   
Userò questa macchina per alcuni anni, scattando un migliaio di foto, di qualità mediocre, ma ciò mi spinge a comprare  la mia prima reflex, naturalmente per quel tempo una Fuji, completamente manuale, con cui finalmente provare a mettere in pratica ciò che avevo letto nell’enciclopedia.  Nei primi anni 90 mi viene proposto di imparare a fotografare i matrimoni, e cerimonie varie, in collaborazione col negoziante dove portavo a sviluppare le mie foto.
In considerazione di questa opportunità compravo la mia prima Nikon, corredata di zoom, flash e filtri vari, ed iniziavo ad imparare a fotografare matrimoni.
Col nuovo millennio e complice un errore ad un matrimonio, lasciavo per alcuni anni la fotografia, fotografando solo cose private con una piccola compatta Nikon.
Nel 2006 mi si proponeva di fotografare piccoli tornei di calcio, categoria pulcini, in collaborazione con un altro fotografo di Aosta, comprando per l’occasione una nuova Nikon digitale e ampliando la mia attrezzatura.
Il lavoro dura 6 mesi circa, eseguo circa 6000 foto, trovo un altro lavoro del genere ma non vado oltre il primo servizio.
Complice mia cognata che resta incinta, inizio un nuovo ciclo di foto, cercando di farmi conoscere nell’ambito dei ritratti di donne incinte.
Nel frattempo inizio a seguire alcune scuole di danza, imparando a fotografare spettacoli, nell’ultimo anno mi viene proposto di seguire alcune modelle per una ditta di cosmetici per capelli, lavoro che sto tuttora seguendo.
Tutto questo sempre con l’idea e la consapevolezza di essere un fotoamatore, e per cui sempre alla ricerca di nuove cose da imparare.

Aldo

 
BIOGRAFIA | PHOTO GALLERY | NEWS | CONTATTI
      © Copyright | Cookies policy | Privacy | AREA RISERVATA
Valid XHTML 1.0 Transitional    Valid CSS
Copyright © Stilweb - All Rights Reserved | Credits